Joomla!

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

L’Ordine di Malta lancia appello per aumentare sforzi congiunti

E-mail Print
alt27/07/2018
Nella Giornata mondiale contro la tratta di esseri umani, il prossimo 30 luglio 2018, il Sovrano Ordine di Malta fa appello ai governi e alla società civile- comprese le imprese- per adottare misure per prevenire e porre fine alla tratta di esseri umani, proteggendo e assistendo vittime e sopravvissuti. La tratta di esseri umani è una tragica forma di schiavitù contemporanea, che costituisce un crimine e una seria minaccia alla dignità umana e all’integrità fisica.

“L’Ordine di Malta vuole sottolineare la necessità di rafforzare le sinergie, le partnership e le alleanze tra le diverse agenzie delle Nazioni Unite, organizzazioni regionali, organizzazioni non governative locali e internazionali e società civile, comprese le organizzazioni religiose” afferma Albrecht Boeselager, Gran Cancelliere dell’Ordine di Malta. “Queste misure sono disperatamente necessarie per prevenire le violazioni, proteggere le vittime, perseguire i responsabili, condividere ricerche ed esperienze, mettere in evidenza le buone pratiche, sensibilizzare e impegnarsi in modo proattivo con le organizzazioni regionali e sub-regionali”.
Read more...
 

Continuano le Domeniche del Cuore

E-mail Print
altDomenica 15 luglio, nella la Chiesa di Santa Maria Madre del Redentore a Tor Bella Monaca, presso la quale ha sede uno dei centri sociali della Delegazione di Roma del Sovrano Militare Ordine di Malta, si è svolta la giornata denominata “Domenica del cuore”.

Il Professor Massimo Massetti, Direttore della Divisione di Cardiochirurgia del Policlinico Gemelli e Presidente della ONLUS "Dona la vita con il cuore", nella sua instancabile promozione di iniziative di prevenzione, ricerca e trattamento nel campo delle patologie cardiovascolari, ha messo a disposizione la sua competenza al servizio dei nostri assistiti.

La sua equipe ha trasformato con straordinaria velocità gli ampi spazi, messi gentilmente a disposizione del parroco Don Francesco De Franco, in ambulatori cardiologici nei quali, nel corso della mattinata, sono stati visitati più di 40 persone; alcune di queste sono state invitate ad eseguire ulteriori accertamenti al Policlinico Gemelli e questo permetterà loro di intervenire in tempo utile, prima del manifestarsi di più seri sintomi di natura cardiologica. A conferma, se mai ve ne fosse bisogno, dell’importanza della prevenzione!!!!
La Dottoressa Liliana Simili, Direttrice del centro, coadiuvata dalla sua vice, la Contessa Milena von Rex, e dai volontari, esprime un caloroso ringraziamento al Professore Massetti e alla sua equipe e sa di interpretare il pensiero affettuoso ed entusiasta di tutti gli assistiti, che hanno apprezzato il generoso aiuto messo a loro disposizione proprio “con il cuore”.
 

Progetto "Congo"

E-mail Print

altIl Gran Priorato di Roma dell’Ordine di Malta ha raggiunto con successo l’obiettivo che si era prefisso riguardo al “Progetto Congo”.
Padre Kipoj POMBO, Superiore Generale dei Frati Congolesi Josephites, rappresentò nel 2015 a S.E. il Gran Priore di Roma, Ven. Balì Fra’ Giacomo Dalla Torre del Tempio di Sanguinetto, oggi con motivo di grande gioia S.A.E. Gran Maestro del Sovrano Militare Ordine di Malta, la desolante realtà di Kinzanbi provincia di Kikwit in Congo.
Nel villaggio non esisteva né un centro medico affidabile né energia elettrica e solo acqua piovana non depurata con conseguente alta mortalità soprattutto infantile.
Oggi molte cose sono cambiate: un importante impianto fotovoltaico costruito  da Ecopower Italia, azienda specializzata in energia pulita, produce in loco energia elettrica.

L’erogazione di energia sostiene l’attività dell’ospedale per la maternità, la scuola e ne favorisce il villaggio tutto.
Per la sua complessità il progetto ha richiesto tempi lunghi e ha interessato molte personalità:
Geoffroj Liedekerke, Ambasciatore dell’Ordine di Malta presso la Repubblica Democratica del Congo, ha partecipato con il Suo prezioso contributo riguardo alle questioni diplomatiche e legali a livello internazionale.
Nel 2015 l’allora Assistente Caritativo del Gran Priorato di Roma, Marchese Andrea Nannerini, , con i suoi collaboratori, ha promosso con un intervento mirato le fasi organizzative del progetto.
La partecipazione della Dama di Grazia Magistrale Loredana MAZZEI ha permesso, con una donazione, l’attuazione di questa missione umanitaria nella realizzazione del progetto stesso.
Oggi, il Gran Priorato di Roma ne ha diretto la delicata fase finale siglando il compimento dell’opera con la consegna di una Targa Commemorativa da parte di S.E. il Procuratore del Gran Priorato di Roma, Ambasciatore Amedeo de FRANCHIS.

 


Page 3 of 52